lunedì 18 novembre 2013

TORTA BAROZZI senza glutine


Ciao a tutti!!!
Stasera sono tornata con una torta strepitosa… preparata per il compleanno della mia mamma. La torta Barozzi, inventata dall’omonimo architetto, è un celebre dolce di Vignola la cui vera ricetta è segreta.
E’ una preparazione naturalmente priva di glutine e di lievito, super cioccolatosa e morbidissima. Vi dico solo che rientra nella mia top five delle torte più buone mai preparate e mangiate nella mia vita… Credo di avervi convinto vero???





Ingredienti ( per uno stampo da 24 cm):
100g di mandorle spellate
120g di zucchero
4 uova
250g di cioccolato fondente consentito
80g di burro
1 bicchierino di rum
3-4 cucchiaini di caffè in polvere o un fondo di caffè (macchinetta da 3 tazze)
burro e farina di riso per lo stampo

Strumenti:
fruste elettriche
mixer
1 ciotola
1 cucchiaio
1 stampo per torta
carta argentata
forno

Procedimento:
Fate fondere a bagnomaria il cioccolato con il burro. E poi lasciatelo intiepidire. Nel frattempo riducete con l'aiuto di un mixer, le mandorle in polvere.
Montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso, aggiungete la farina di mandorle, il rum, il caffè e il cioccolato sciolto con il burro. Infine, aggiungete gli albumi montati a neve.
Versate il composto nello stampo imburrato e infarinato, coprite con un foglio di carta argentata e infornate, in forno già caldo, a 180° per 30 minuti circa. 
Vi consiglio di controllare la torta durante la cottura poichè è un dolce che deve rimanere morbido all'interno, quindi fate attenzione a non farlo asciugare troppo.
Data la ricchezza, si serve in piccole porzioni... di cui potrete, ovviamente, fare il bis e non solo!!!
Si conserva fuori dal frigo, sempre coperta con carta argentata per non farle perdere l'umidità.







Con questa ricetta partecipo al contest di Cucina in cucina di novembre con il tema "dolci con farina di: mandorle, castagne o carrube"

                                            

14 commenti:

  1. la barozzi è meravigliosa! è vero che la ricetta è segreta, ma la tua versione ha un aspetto invitantissimo!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeeee!!! Io quella originale non l'ho assaggiata... ma posso giurarti che questa era superlativa ;)

      Elimina
  2. Ciao Maria Grazia, grazie mille per la bella ricetta... mi piace tantissimo questa versione gluten free, la trovo altrettanto golosa ;)
    A presto
    Simona



    RispondiElimina
  3. Mangerei lo schermo... davvero. E' finito il tempo in cui i celiaci soffrivano per la differenza di cibo, ora con tutte queste ricette non ci sono più problemi di alcun genere!
    Strepitosa!
    Vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vale, grazieeee!!! Noi ci proviamo facendo il possibile per annullare qualunque differenza...è il nostro obiettivo :) Ancora grazie! A presto!

      Elimina
  4. Mary.. però così non vale!!!
    Tentarmi con questi cubotti slurposi.. proprio all'ora della merenda!
    :) che fame! :)

    RispondiElimina
  5. We, tesoro!!! Tanti auguri alla mamma!! Salutamela con un bacione! .)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo che le faccio i tuoi auguri!!! Cicci devi farla 'sta torta... è paradisiaca e molto chic ;)

      Elimina
  6. non che ci fosse bisogno di convincermi...mi pare favolosa!!

    RispondiElimina
  7. Mai fatta, e quindi devo porre rimedio!!! Tanti auguri alla tua mamma!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee per gli auguri!!! Fammi sapere poi che te ne pare :))

      Elimina
  8. Sì Sì: già nell'intro del post mi avevi convinto.

    RispondiElimina