venerdì 12 settembre 2014

CORN DOGS senza glutine

Se c'è una cosa che un celiaco non può fare con "leggerezza" è quella di accostarsi alle bancarelle e gustarsi qualche sfizioso "cibo di strada". Io, in tv, ho visto questo favoloso street food impastellato... americanissimo, composto da un wurstel infilato in uno stecco di legno, il tutto ricoperto da una gustosa pastella di mais... e l'ho voluto rifare a casa per mio marito!


Ingredienti per 8 Corn Dogs
2 conf. di wurstel (ogni confezione pesa 100 gr e ce ne sono 4) senza glutine
125 ml di latte
1 uovo
30 ml di olio e.v.o.
1 cucchiaio di zucchero (tranquilli, la pastella non risulterà estremamente dolce)
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di lievito istantaneo per torte salate (senza glutine)
35 gr di farina senza glutine (io ho usato il Mix per pane di Felix e Cappera)
farina bianca senza glutine q.b. (sempre Mix per pane)
abbondante olio per friggere

Strumenti
ciotola
frusta a mano
brocca stretta e alta
pentolino piccolo e dai bordi alti
stecchi di legno
carta assorbente

Preparazione
In una ciotola uniamo il latte, l'uovo, l'olio, il sale e lo zucchero. Sbattiamo con la frusta. Aggiungiamo le farine e il lievito amalgamando fino ad eliminare ogni possibile grumo. Versiamo la pastella in una brocca stretta e alta (saremo facilitati nell'impastellare i wurstel). Versiamo abbondante olio per friggere in una pentola piccola dai bordi alti e accendiamo il fornello. Mentre l'olio arriva a temperatura, prendiamo i wurstel e asciughiamoli. Poi passiamoli nella farina bianca. Inseriamo in ogni wurstel infarinato uno stecco di legno (per metà lunghezza del wurstel). Immergiamo e ruotiamo il wurstel nella pastella, reggendolo dallo stecchino di legno. Ruotiamolo prima in un senso, poi nell'altro, in modo da far aderire molta pastella. Infine, immergiamoli nell'olio bollente, ruotandoli di continuo reggendoli per lo stecco. Friggiamo due Corn Dogs per volta, non di più. Sono cotti quando assumono un bel color marroncino medio-chiaro. Adagiamoli su carta assorbente e continuiamo con la cottura degli altri Corn Dogs. Serviamo ben caldi, accompagnati da maionese, ketchup e senape (ovviamente senza glutine).

P.S.
A me è avanzata un po' di pastella. L'ho immersa nell'olio bollente a cucchiaiate... sono uscite 6 frittelline tonde bellissime e buonissime! Un impasto davvero ottimo e versatile!

Questo golosissimo street food americano va al GLUTEN FREE (FRY) DAY!


Buon proseguimento di giornata!

A presto!!! 

mercoledì 30 luglio 2014

CRUSTLESS PIZZA senza glutine

Ultimamente mi sento attratta da ricette strane, bizzarre, e comunque "lontane", sia per il mio modo di cucinare, sia per il luogo di provenienza... Ho fatto un delizioso pane irlandese, un tipico dolce americano, ho utilizzato la Coca-Cola nei dolci... sono "arrivata" fino in Giappone per assaggiare i dolcetti di Doraemon... insomma, quando sto tra i fornelli mi diverto! :-)
Oggi vi lascio la ricetta di una "pizza" particolare... i puristi non me ne vogliano... In realtà di pizza ha ben poco... o niente! Però è facilissima da fare, buonissima, ed è perfetta per chi ha sempre fretta, o per un languorino improvviso! ;-)
La ricetta, americanissima, l'ho letta per la prima volta da Stefania, l'Arabafelice. Poi, curiosa come sono, sono anche andata a spulciare nel web e ho trovato il video della Crustless Pizza di Nigella Lawson.
Gli ingredienti e il procedimento li ho presi dal blog dell'Arabafelice, il condimento da Nigella, il mix di farine dalle grandissime Felix e Cappera. In pratica, di mio non c'è nulla... :-)


Ingredienti per una pizza da 22 cm (teglia tonda da 22 cm)
1 uovo
100 gr di mix per pane di Felix così suddiviso:
   56 gr di Nutrifree per pane
   28 gr di Glutafin
   16 gr di Farmo Fibrepan
250 ml di latte
100 gr di formaggio morbido grattugiato (io ho grattugiato il Galbanino)
1 pizzico di sale
fettine di salame certificato senza glutine
burro per ungere la teglia

Strumenti
una ciotola
una forchetta
una teglia tonda 22 cm
forno

Preparazione
Accendiamo il forno a 200°C. In una ciotola sbattiamo l'uovo con il latte con una forchetta. Aggiungiamo la farina, il sale e solo 50 gr di formaggio grattugiato. Mescoliamo bene. Imburriamo una teglia e versiamo il composto. Inforniamo a metà altezza per 30 minuti (controllando la cottura gli ultimi minuti). Trascorsi i 30 minuti di cottura, sforniamo. Condiamo la pizza con il salame affettato e ricopriamo tutto con i 50 gr di Galbanino grattugiato che era rimasto. Inforniamo per altri 3-5 minuti. Poi, posizioniamo la teglia sotto il grill per un minutino, il tempo di far dorare il formaggio. Sforniamo e serviamo subito.

Accorgimenti: con queste dosi è opportuno utilizzare una teglia piccola. Le dimensioni ottimali della teglia sono di 22 cm. Questo tipo di "pizza" va servito caldo. Astenersi amanti di pizze friabili e croccanti. Questa "pizza" è morbida e leggermente croccante solo ai bordi. E', comunque, la caratteristica di questa pizza, che appunto, viene definita "Crustless". :-)


sabato 26 luglio 2014

IRISH SODA BREAD senza glutine

Impazzano sul web le ricette sull'IRISH SODA BREAD.
Ma qual'è la ricetta originale?
Dolce o salato, con cioccolato e canditi o con le uova... integrale o bianco... con o senza semini... cotto in pentola o su una teglia... 
Ho fatto una piccola ricerca e ho notato che sono due le varianti "originali" del pane irlandese. In uno si usa la farina bianca e nell'altro caso la farina integrale. A parte questa differenza, l'originale Irish Soda Bread prevede solo ed esclusivamente 4 ingredienti: la farina, il latticello, il bicarbonato e il sale. Qualsiasi altro ingrediente aggiunto è ben accetto... ma diventa una delle mille varianti dell'originale! :-)


Ingredienti
4 CUPS di farina (senza glutine)
(preparate 500 gr del mix per pane di Felix così suddiviso: 230 gr di Nutrifree x pane; 50 gr di Brot Mix; 140 gr di Glutafin; 80 gr di Farmo Fibrepan e da questo mix ben mescolato prendetene 4 cups)
415 ml di latte di Kefir o latticello (preferibilmente se a temperatura ambiente)
1 tbsp (1 cucchiaino) di bicarbonato
1 tbsp (1 cucchiaino) di sale
q.b. di farina senza glutine per lo spolvero

Strumenti
1 ciotola capiente
1 cucchiaio
pentola di pyrex (facoltativa)
leccarda del forno
un coltello con lama liscia
forno
carta da forno

Preparazione
Accendiamo il forno a 220°C. In una ciotola mescoliamo tutti gli ingredienti secchi: le farine, il sale e il bicarbonato. Aggiungiamo il latte di Kefir che, in combinazione al bicarbonato, farà lievitare l'impasto. Proprio per questo motivo, con un cucchiaio, mescoliamo tutto molto velocemente, solo il tempo necessario a far amalgamare il composto. Stendiamo un foglio di carta forno. Spolveriamoci sopra un po' di farina. Versiamo il composto (è molto appiccicoso) sulla farina e lavoriamolo appena appena, solo per formare una palletta tonda e un po' appiattita. Poniamo l'impasto su un foglio pulito di carta forno e, se si dispone della pentola di pyrex, poniamo il pane lì dentro chiudendo con il tappo e inforniamo al livello più basso del forno; altrimenti poggiamo il pane (con tutta la carta forno) su una leccarda. Inforniamo subito nella parte più bassa del forno e cuociamo per 45 minuti. Con la pentola di pyrex i tempi sono: 30 minuti con il tappo e 15 senza tappo. 


Trascorso il tempo di cottura, sforniamo e lasciamo raffreddare il pane prima di affettarlo.



Con questa bontà super veloce da realizzare vi saluto e vi auguro un buon fine settimana!

p.s.: AVETE NOTATO CHE NON CI SONO TEMPI DI LIEVITAZIONE?? PROVATELO! :-)

venerdì 18 luglio 2014

FOCACCIA AL ROSMARINO senza glutine

Estate... Caldo... Voglia di rilassarsi...
Ma io che lavoro sempre e le ferie sono solo un miraggio??
Per chi ha pochissimo tempo come me, c'è questa ricetta!!! E il risultato finale è irresistibile!


Una ricetta collaudata da tempo... e ovviamente di Felix! :-)

Ingredienti
280 gr di farina Nutrifree Mix per pane
140 gr di farina Glutafin Select
80 gr di farina Farmo Fibrepan
60 gr di fiocchi di patate (preparato per purè - senza glutine - io Pfanni)
540 gr di acqua tiepida
20 gr di lievito di birra fresco (per una lievitazione breve o usando la macchina del pane)
oppure, per una lievitazione più lunga: 8 gr di lievito di birra fresco o 4 gr di lievito disidratato (quello che si trova nel pacco della Glutafin)
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaino di sale
20 gr di olio e.v.o.
aghi di rosmarino essiccato
olio e.v.o. per ungere la teglia

Per l'emulsione finale:
1 cucchiaio d'acqua
2 cucchiai d'olio e.v.o.
1 cucchiaino di sale

Strumenti
frigorifero
forno
fruste elettriche con gancio spirale
1 ciotola grande
pellicola trasparente alimentare
1 pennello da cucina
1 forchetta
teglia antiaderente

Preparazione
Per questa focaccia ho usato solo 4 gr di lievito disidratato, facendo lievitare l'impasto per 12 ore abbondanti. Non spaventatevi! L'ho impastata alle 7:00 di mattina e l'ho lasciata lievitare in frigo fino a sera, esattamente fino alle 19:30. In pratica, l'impasto ha lievitato solo soletto mentre ero a lavoro.
Passiamo al procedimento.
Alle 7:00 di mattina: in una ciotola capiente e ho sciolto il lievito nell'acqua tiepida. Poi ho unito in quest'ordine l'olio, le farine, i fiocchi di patate. Ho aggiunto il cucchiaino di sale ad un lato della ciotola, quello di zucchero dalla parte opposta. Ho amalgamato con le fruste a gancio per più di 5 minuti ottenendo un bel composto morbido. Infine ho messo un cucchiaio abbondante di aghetti di rosmarino secco e riamalgamato il tutto.


A questo punto ho coperto la ciotola con la pellicola e ho lasciato l'impasto così coperto in frigorifero fino alle 19:30.
Trascorse le 12 ore, ho ripreso dal frigo l'impasto lievitato.


Ho acceso il forno a 200°C. Ho unto una teglia antiaderente con un generoso strato d'olio (bordi e fondo) e ho rovesciato l'impasto nella teglia. Senza impastarlo, con le mani bagnate d'acqua, (l'impasto è appiccicoso) ho sistemato la focaccia nella teglia, cospargendo la superficie della focaccia con un po' d'aghetti di rosmarino secco.


L'ho lasciata lievitare in teglia per 20-30 minuti. Prima di infornare, ho preparato l'emulsione: in un bicchiere ho versato l'acqua, l'olio,  il sale e ho sbattuto con una forchetta. Con le dita bagnate d'acqua ho bucherellato tutta la superficie della focaccia, poi con il pennello ho passato l'emulsione.


La focaccia è pronta per essere infornata: i primi 10 minuti nella parte bassa del forno, 10-15 minuti nella parte centrale; ho ultimato la cottura ponendo la teglia nella parte alta del forno per farla colorire bene (per circa 10 minuti).
I tempi di cottura variano sensibilmente da forno a forno. Quindi, vi consiglio di non perdere di vista la focaccia durante la cottura e di regolarvi secondo le vostre esigenze.

Eccola sfornata. Lasciatela raffreddare un po' prima di toglierla dalla teglia e porla su una gratella per il completo raffreddamento (anche se tiepida è la fine del mondo!!!).


Una volta a temperatura ambiente, potete tagliarla per farcirla... 


BUON APPETITO!!!

mercoledì 16 luglio 2014

BLUEBERRY, BANANA & WHITE CHOCOLATE MUFFINS senza glutine

Sono l'unica che d'estate accende il forno...
Ma come si può rinunciare ad un dolcetto così buono e così veloce da preparare? :-)


Ingredienti (per circa 15 muffins)
2 uova intere
125 gr di yogurt alla banana (certificato senza glutine)
75 ml di latte
100 ml di olio di semi di girasole
160 gr zucchero
10 gr di lievito per dolci (certificato senza glutine)
1 pizzico di sale
gocce di cioccolato bianco q.b. (certificate senza glutine)
mirtilli freschi q.b.

Strumenti
2 ciotole capienti
forchetta
stampo per muffins
pirottini di carta
forno

Preparazione
Accendiamo il forno a 190°C.
In una ciotola mettiamo tutti gli ingredienti secchi: mix di farine, zucchero, sale, lievito. Mescoliamo con cura.
Nell'altra ciotola sbattiamo con la forchetta le uova con il latte, lo yogurt e l'olio. Non appena il composto sarà diventato omogeneo, aggiungeremo in questa ciotola tutte le polveri precedentemente miscelate.
Mescoliamo con la forchetta per unire bene il tutto e il gioco è fatto.
Versiamo il composto nei pirottini di carta precedentemente inseriti nella teglia per muffins.
Io ho riempito i pirottini fino a 3-4 mm dal bordo utilizzando il porzionatore per il gelato (è comodissimo!!).
Su ogni muffin mettiamo 5-6 mirtilli, facendoli affondare un po' nell'impasto. Poi, cospargiamoli di gocce di cioccolato bianco.
Inforniamo a metà altezza del forno per circa 25 minuti. I muffins saranno pronti quando presenteranno la classica cupoletta ben rialzata e dorata.
Togliamoli dallo stampo di metallo e lasciamoli raffreddare su una gratella.

In meno di un'ora è tutto pronto... :-) :-) :-)

sabato 12 luglio 2014

BLUEBERRY BANANA BREAD senza glutine

Questo è il mio primo dolce con i mirtilli freschi... :)
Che piacevole incontro!
La leggera nota asprigna dei mirtilli con il dolce delle banane e il profumo dell'arancia!!
Tutto questo racchiuso in un unico dolce americanissimo!


Ingredienti
3/4 CUP di zucchero
110 gr di burro a temperatura ambiente
2 banane mature
1 vasetto di yogurt alla banana (certificato senza glutine)
1/4 CUP di latte
1 tsp di lievito per dolci (certificato senza glutine)
1 tsp di bicarbonato di sodio
1/2 tsp di sale
2 uova
1 - 1/2 CUP di mirtilli freschi
la buccia grattugiata di un'arancia

Strumenti
Sbattitore elettrico
spatola di silicone
teglia per plumcake
carta forno
forno

Preparazione
Accendiamo il forno a 175°C.
In una ciotola mescoliamo la farina, il lievito, il bicarbonato e il sale.
Nella ciotola del mixer amalgamiamo il burro con lo zucchero fino ad ottenere un composto cremoso. Poi aggiungiamo le uova e la buccia grattugiata dell'arancia continuando a mescolare il composto. Schiacciamo le banane con una forchetta. Mettiamole nel composto assieme allo yogurt. Mescoliamo sempre con le fruste. Versiamo anche gli ingredienti secchi (farina, lievito, bicarbonato, sale) tranne un cucchiaio che ci servirà per infarinare i mirtilli. Una volta incorporata tutta la farina, versiamo anche il latte. A parte, infariniamo i mirtilli con quel cucchiaio di farina prelevato in precedenza. Versiamo tutto nella ciotola del mixer (mirtilli e farina rimanente) e uniamoli con delicatezza al composto. Foderiamo con carta forno una teglia da plumcake. Riempiamola con l'impasto e inforniamo per un'ora, controllando la cottura gli ultimi 5-10 minuti. Prima di sfornare, facciamo la prova stecchino: se risulta asciutto, possiamo sfornare.
Facciamo raffreddare prima di servire.


E con questo slurposo dolce americano vi auguro un felice fine settimana!!

venerdì 4 luglio 2014

DORAYAKI senza glutine

Qualcuno ha mai sentito parlare dei DORAYAKI?
Sono dei dolcetti giapponesi composti da due dischi di pancake farciti con una composta dolce di fagioli rossi. Per chi, come me e Fabio, vede o ha visto i cartoni animati di Nobita e Doraemon (il gattone azzurro), sa perfettamente che questi sono i dolcetti preferiti del gatto dalla tasca magica... :-)

Mi sono permessa di "italianizzare" la ricetta... e di farcirli con la Nutella... ovviamente l'ho adattata per farla diventare senza glutine, realizzando così una semplicissima merenda per il mio marito/gattino... :-)


Ingredienti per circa 4 Dorayaki
1/2 CUP di zucchero semolato (100 gr)
2 uova grandi
4 TBSP d'acqua (4 cucchiai)
1/2 TSP di bicarbonato (1/2 cucchiaino)
1 TBSP di miele (1 cucchiaio)
una bustina di vanillina (questa è una mia aggiunta)
olio q.b.
Nutella per farcire

Strumenti
ciotola capiente
frusta manuale
pellicola trasparente
frigorifero
piastra o padella antiaderente
mestolo
spatola
fornelli

Preparazione
Lavoriamo le uova con lo zucchero utilizzando delle semplici fruste a mano. Sciogliamo il bicarbonato nell'acqua e aggiungiamola al composto. Mescoliamo. Versiamo anche il miele amalgamando il tutto. Infine, aggiungiamo gradualmente anche la farina (setacciata). Copriamo la ciotola con la pellicola trasparente e poniamola in frigo per 30 minuti. Trascorsa la mezz'ora, prendiamo la ciotola dal frigo. Accendiamo il fornello facendo riscaldare una piastra liscia (tipo quella per fare le crepes). Ungiamo la superficie della piastra con un filo d'olio che andremo a tamponare con della carta da cucina. Con un mestolo medio-piccolo, versiamo il composto sulla piastra e facciamo cuocere. Quando appaiono le bollicine in superficie, giriamo il pancake dall'altro lato facendolo cuocere brevemente.


Cuociamo tutti i pancakes. Spalmiamo la Nutella sul lato più chiaro del pancake, lasciando un bordino di circa 1/2 centimetro. Uniamoli come a formare un panino, ricordandoci di mettere esternamente la parte più scura. Con pollice e indice "pizzichiamo" i due dischi di pancakes per unirli ulteriormente.


Buona merenda e a presto!!!


Questa ricetta va dritta dritta al Gluten Free(Fry)Day!!!

mercoledì 2 luglio 2014

PANZANELLA SENZA GLUTINE AI QUATTRO POMODORI


Ho ricevuto un cestino con quattro tipi di pomodori... San Marzano, Spagnoletta, Ciliegino e Datterino.
Un regalo graditissimo e a km zero!!!
Solo una ricca panzanella avrebbe potuto esaltare ancor di più la bontà di questi pomodori!

Ingredienti
Pomodori San Marzano, Spagnoletta, Ciliegino e Datterino
Pane raffermo senza glutine (io ho utilizzato 3 ciabattine che avevo fatto)
1/2 cipolla
2 manciate di olive nere
acqua fredda
olio e.v.o.
sale
aceto
basilico fresco

Strumenti
tagliere
2 ciotole

Preparazione
Tagliamo a cubetti (+/- 4 cm) il pane raffermo, mettiamolo in una ciotola e ricopriamolo d'acqua. Lasciamo il pane in ammollo per una decina di minuti, controllando ogni tanto, tutto dipende da quanto è duro il pane raffermo.
Nel frattempo laviamo e tagliamo i pomodori, mettendoli in un'altra ciotola, assieme alla cipolla affettata e alle olive. Quando il pane è abbastanza morbido, prendiamo un cubetto per volta strizzandolo delicatamente dall'acqua in eccesso e aggiungiamolo alla ciotola con i pomodori. Condiamo a piacere con olio, aceto e sale, aggiungendo per ultime le foglioline di basilico.


Servite la panzanella con dell'ottima mozzarella di bufala... farete un pasto da Re! :-)

venerdì 27 giugno 2014

COOKIES AL DOPPIO CIOCCOLATO senza glutine

Inizia finalmente l'estate... e forse è il caso di smetterla con cibi calorici e cioccolatosi... :(
Lasciatemi postare un'ultima ricetta bomba... l'ho vista l'altro giorno da Sonia... che a sua volta l'aveva vista da Any... :) Grazie mille ragazze... sono aumentata di peso!!! :)


Riporto di seguito la ricetta che ho leggermente modificato, sia nel tipo di farina che nel tipo di cioccolato per guarnire i cookies.

Ingredienti per circa 16 biscottoni
370 gr di cioccolato fondente (certificato senza glutine)
60 gr di burro
160 gr di zucchero di canna
2 uova
1/2 cucchiaino di lievito per dolci (certificato senza glutine)
1 pizzico di sale
gocce di cioccolato bianco q.b. (certificato senza glutine)

Strumenti
coltello
ciotole
sbattitore elettrico
spatola in silicone
carta forno
teglie
cucchiai o dosatore per gelato
forno

Preparazione
Tritiamo grossolanamente il cioccolato. Prendiamone solo 220 gr e sciogliamolo con il burro a bagnomaria o al microonde. In una ciotola sbattiamo uova e zucchero di canna fino a rendere il composto molto spumoso. Versiamoci sopra il cioccolato fuso in precedenza e mescoliamo sempre con le fruste, unendo anche la farina, il sale e il lievito. Ora, aggiungiamo anche i 150 gr di cioccolato tritato che avevamo messo da parte. Mescoliamo il tutto con una spatola di silicone. Foderiamo 2 teglie con la carta forno e, con l'aiuto di due cucchiai o, come ho fatto io, con il dosatore del gelato, adagiamo ben distanziate tante pallette d'impasto: una decina per teglia. Decoriamo ogni mucchietto con delle goccine di cioccolato bianco.


Inforniamo una teglia per volta in forno preriscaldato a 160°C (a metà altezza del forno) per circa 15-20 minuti (io quasi 25).


Una volta cotti, lasciamo i cookies sulla teglia fino a farli raffreddare. Sono molto morbidi appena sfornati e non si riesce a trasportarli su una gratella. Trascorsi circa 10 minuti, i cookies si saranno raffreddati abbastanza da poterci permettere di posizionarli su una gratella per il completo raffreddamento.


Serviteli con un bicchiere di latte freddo... ;-)

Alla prossima!!!

giovedì 19 giugno 2014

CIABATTINE senza glutine

Continuano le mie "rivisitazioni" dell'ormai fatto e rifatto Pan Bruschetta di Cappera...
Una notte passata a panificare...
Mi piace il silenzio e la pace della notte... tutti dormono, non c'è alcun rumore... solo le stelle e qualche ranocchietta che gracida... e il profumino del pane che sta cuocendo in forno, che mi accompagnerà fino al mattino.


Ingredienti per 8 ciabattine
500 gr del mix per pane di Felix e Cappera
ovvero:
280 gr di Nutrifree Mix per pane
140 gr di Glutafin
80 gr di Farmo Fibrepan
350 gr di acqua tiepida
20 gr di olio e.v.o.
1 cucchiaino di sale
1 bustina da 10 gr di lievito secco senza glutine (quello che si trova nel pacco della Glutafin)
farine di mais e riso finissime (certificate senza glutine) q.b.
olio q.b. per ungere

Strumenti
2 ciotole capienti
sbattitore con fruste a gancio
spatola di silicone
spatola in metallo
pellicola trasparente per alimenti
pietra refrattaria
forno

Preparazione
Sciogliamo il lievito nell'acqua tiepida. Nel frattempo prepariamo e mettiamo le farine in una ciotola. Versiamo ora il lievito sciolto e l'olio e iniziamo a lavorare l'impasto con le fruste a gancio di uno sbattitore elettrico. Quando il composto si presenta abbastanza omogeneo, aggiungiamo anche il sale e continuiamo ad impastare fino ad ottenere un impasto totalmente privo di grumi e ben amalgamato.
Trasferiamo l'impasto in una ciotola ben unta d'olio sia sul fondo che sui bordi. Ricopriamo la ciotola con la pellicola e poniamola nel forno spento ma con la lucina accesa per circa 1 ora e 40 minuti / 2 ore (l'impasto deve triplicarsi). Raggiunta la lievitazione, togliamo la ciotola dal forno e, ponendo la refrattaria nella parte più bassa del forno, impostiamo la temperatura a 250°C. Prendiamo l'impasto dalla ciotola (cercando di far scivolare la pasta dalla ciotola capovolta) ponendolo su un piano di lavoro infarinato di farina di mais e riso. Rigiriamo l'impasto nella farina giusto un pochino. Formiamo un filone lungo e con la spatola di metallo pratichiamo un taglio per lungo (come a formare due grandi baguettes). Dividiamo ora in 4 pezzi i due filoncini. Infariniamo un po' la superficie dei panetti con della farina di mais. Appiattiamo delicatamente con le mani ogni pezzo di pasta, cercando di non smontare l'aria che c'è all'interno. Un'ultima, leggera spolveratina di farina di mais sulla superficie e adagiamoli su un foglio di carta forno.


Inforniamo le ciabattine poggiandole con tutta la carta forno sulla pietra refrattaria. Cuociono in 25 minuti... ma è bene controllare sempre.



Una volta cotte, sforniamo e lasciamo raffreddare le ciabattine su una gratella.

p.s. Non capisco... ma qui sullo schermo del mio pc queste foto sono verdognole e qualitativamente pietose... dal vivo sono proprio tutta un'altra cosa... 
Queste ciabattine profumano di buono e la farina di mais ha dato un'ottimo sapore alla crosticina croccante. Sono ideali per un pranzo al sacco, da tagliare e farcire...