martedì 15 aprile 2014

PANE SEMINTEGRALE AI 3 SEMI senza glutine

Continuo a panificare, nonostante il pochissimo tempo a disposizione...
Quando sforno un pane particolare non posso far a meno di scattare due-tre foto e condividere il tutto qui sul blog. Non badate tanto alla scarsa qualità delle foto... e degli sfondi nei quali si intravede la tv accesa, il camino... :-) soffermatevi sul risultato finale: IL PANE e, se vi piace, provate la ricetta e fatemi sapere!
Questa è una ricetta facilissima da eseguire, con la solita cottura nella pentola di pyrex, ed è ideale per chi non ha tempo di star dietro a lievitazioni lunghissime...
Il pane che ho preparato è frutto di una serie di piccole modifiche che ho apportato all'originale ricetta di Cappera (PanBruschetta).


Ingredienti
200 gr di Nutrifree Mix x Pane
80 gr di Brot Mix Schaer
140 gr Glutafin Select
80 gr Farmo Fibrepan
10 gr di lievito disidratato senza glutine (quello che comunemente si trova nel pacco della Glutafin)
20 gr di olio e.v.o. + un po' per ungere la ciotola
1 cucchiaino di sale
400 gr acqua tiepida
semi di lino marrone, sesamo bianco, girasole: quantità a piacere

Strumenti
forno
pentola di pyrex con coperchio
carta da forno
spatola
2 ciotole grandi
pellicola trasparente
impastatrice o semplice mixer con fruste a gancio

Preparazione
Accendiamo il forno a 50°C (questo calduccio servirà a far lievitare velocemente il pane).
Misceliamo in una ciotola tutte le farine. A parte, sciogliamo il lievito secco nell'acqua tiepida. Attendiamo una decina di minuti prima di versare il liquido sopra le farine. Aggiungiamo l'olio e il sale. Impastiamo il tutto eliminando ogni grumo. A questo punto possiamo mettere i semi di lino e di sesamo. Quelli di girasole li useremo dopo. Continuiamo ad impastare con le fruste a gancio o con l'impastatrice fino ad incorporare perfettamente i semi aggiunti. A questo punto passiamo all'altra ciotola: ungiamo con un po' d'olio sia il fondo che i bordi. Aiutandoci con una spatola trasferiamo l'impasto lavorato (che risulterà morbido) nella ciotola unta. Con la spatola diamo una forma omogenea all'impasto molle. Cospargiamo tutta la superficie con un'abbondante manciata di semi di girasole. Tappiamo perfettamente la ciotola con la pellicola trasparente. Azzeriamo la temperatura del forno lasciando però la lucina accesa; inforniamo la ciotola nella parte più bassa del forno e lasciamo che l'impasto triplichi il suo volume. Ci vorrà un'oretta. Raggiunta la lievitazione, riprendiamo la ciotola e mettiamola da parte senza togliere la pellicola. Inforniamo la pentola di pyrex con il tappo a 250°C e aspettiamo che arrivi a temperatura. Raggiunta la temperatura, stendiamo sul piano di lavoro un foglio di carta forno. Togliamo la pellicola dalla ciotola e, aiutandoci con la spatola, adagiamo il pane lievitato sulla carta forno. L'impasto non deve essere strapazzato con la spatola; bisogna solo "aiutarlo a trasferirsi" dalla ciotola alla carta forno. L'impresa non sarà difficile poiché la ciotola era stata unta in precedenza.  Prendiamo dal forno (con delle presine) la pentola rovente; togliamo il tappo. Prendendo i bordi della carta forno, adagiamo il pane nella pentola (compresa la carta forno). Chiudiamo con il tappo (sempre con le presine) e inforniamo nella parte più bassa per circa 30-35 minuti controllando la cottura quando manca poco... al termine dei 30-35 minuti, con cautela togliamo solamente il tappo, lasciando il pane ancor x 5-10 minuti nel forno. Infine sforniamo. Prestando attenzione, afferrando la carta da forno estraiamo il pane dalla pentola e poggiamolo su una gratella. Sfiliamo da sotto la carta e lasciamolo raffreddare completamente prima di affettarlo.



Ed ecco qui l'interno... scuretto come il classico pane semintegrale glutinoso... si intravedono i semini di lino e sesamo nella mollica... mentre i semi di girasole sono sulla crosta... che spettacolo!!!
Buonissimo, morbido, con una mollica compatta che non si sbriciola.
Fenomenale per preparare bruschette e panini.. si affetta alla perfezione, anche fette sottilissime!
Ottimo per la scampagnata di Pasquetta!! :-)

lunedì 14 aprile 2014

PASTIERA E CASATIELLO senza glutine

Vi lascio qui due tipiche preparazioni pasquali: la Pastiera Napoletana e il Casatiello Napoletano.
Ovviamente sono senza glutine e, soprattutto per il Casatiello, il mio intento è quello di mostrarvi come l'ho fatto io... non ha la classica forma tonda o a ciambella ma è rettangolare perchè l'ho preparato nella macchina del pane.

Metto un po' di foto... e i link... perchè sono due preparazioni che già si trovano nel blog.





Ricetta per la Pastiera (cliccate qui).

Ricetta per il Casatiello (cliccate qui).

FELICE PASQUA A TUTTI!

venerdì 4 aprile 2014

PAGNOTTONA AI SEMI DI LINO E SESAMO senza glutine

Una meravigliosa e mollicosa pagnotta... dalla crosticina bruciacchiata e croccante...
Questo pane si presta ad essere affettato e bruschettato... o usato per fare dei buonissimi panini per un pranzo al sacco.
La ricetta è questa, e ovviamente ho riprodotto il pane che ha fatto Cappera! :-)
Io ho soltanto aggiunto i semi di sesamo e di lino dopo aver amalgamato tutti gli ingredienti dando un'ultima mescolata al tutto per amalgamarli bene all'impasto. Poi ho proceduto alla lievitazione come al solito.


Metto un'altra fotina dell'interno... :-)


Spero di avervi fatto venire l'acquolina... :-)

Con questa pagnottona partecipo al 100% Gluten free (fri)Day!



A presto!!

mercoledì 5 marzo 2014

SFOGLIE ALLA MELA senza glutine


Non avendo quasi nulla a disposizione, ho preparato questi dolcetti arrangiandomi un po'...
Ho usato un rotolo di pasta sfoglia senza glutine che ho fatto scongelare tutta la notte. Ho acceso il forno a 210°C e nel frattempo ho srotolato la sfoglia; l'ho tagliata a rettangoloni sui quali ho adagiato 4 fettine di mela che avevo lasciato in una ciotolina con del succo di limone per una decina di minuti. Ho spennellato il bordo delle sfoglie con uovo sbattuto misto ad acqua. Ed ho ricoperto le mele con una soluzione di miele e acqua. Infine ho cosparso le sfoglie con abbondante zucchero semolato. Ho infornato per 15-18 minuti fino ad ottenere una sfoglia ben gonfia e dorata. Prima di servirle, le ho lasciate raffreddare su una gratella.

Note. La prossima volta userò molto ma molto più zucchero... proverò con lo zucchero di canna. Inoltre spalmerò le mele con un velo di marmellata d'albicocche al posto del miele. Oppure ricoprirò le mele con un sottile strato di gelatina dopo aver sfornato le sfoglie.

A PRESTO!

venerdì 28 febbraio 2014

PANINO Mc GUSTO senza glutine

Ciao a tutti!
Oggi vi propongo una non-ricetta... :) In realtà ho cucinato solo due hamburger.
Siete mai stati al Mc Donald's per un panino gluten free?
E' solo pane e hamburger. Un po' triste. Un po' asciutto. Né formaggio, né insalatina... niente di niente. Anzi no.. un po' di ketchup. Non regge il confronto con gli altri panini super farciti e imbottiti!
Perciò ieri sera, pensando al Mc, ho voluto preparare due panini che ricordassero un fast-food... ma con più gusto, più condimento... il tutto rigorosamente senza glutine!


Vi appunto solo il tipo di pane che ho usato. Eccellente, morbido, perfetto per farciture slurpose. ;-)
E' della NutriFree e si chiama Panino Hamburger.


A presto!!!

martedì 25 febbraio 2014

TORTINO DAL CUORE TENERO senza glutine

Io e Fabio abbiamo festeggiato i nostri primi 6 mesi di matrimonio con un tortino caldo e dal cuore morbido e slurposo...


Ingredienti per 4 tortini
100 gr di cioccolato fondente (certificato senza glutine)
75 gr di burro
2 uova a temperatura ambiente
60 gr di zucchero di canna
20 gr di farina senza glutine (io il mix x impasti lievitati di Felix e Cappera)
20 gr di farina di mandorle (certificata senza glutine)
1/2 cucchiaino di pepe rosa macinato
1 pizzico di sale fino
zucchero al velo x decorare (certificato senza glutine)

Strumenti
ciotole
spatola
sbattitore elettrico
4 cocottine di ceramica
forno

Preparazione
Accendiamo il forno a 190°C. Spezzettiamo il cioccolato e sciogliamolo a bagnomaria o nel microonde. Sciogliamo in questo modo anche il burro. Uniamo il cioccolato e il burro sciolti in una ciotola e amalgamiamo con una spatola. Ora aggiungiamo lo zucchero di canna lavorando il  composto con lo sbattitore elettrico. Uniamo un uovo per volta amalgamando sempre con le fruste elettriche. Infine incorporiamo anche le due farine, il sale e il pepe rosa macinato. Mescoliamo tutto.
Ungiamo leggermente con pochissimo burro fuso le 4 cocottine. Versiamo dentro l'impasto e cuociamo per 20-30 minuti. Terminando la cottura a 20 minuti si otterrà un cuore morbido e liquido; cuocendo i tortini per 30 minuti si avrà un cuore più rassodato ma ugualmente morbido. Io ho cotto i tortini per 25 minuti ottenendo una consistenza perfetta.
Una volta cotti i tortini, sforniamo e lasciamoli intiepidire prima di spolverizzarli con dello zucchero al velo.
Questi tortini si gustano caldi... ma anche a temperatura ambiente sono buonissimi.

lunedì 24 febbraio 2014

CUPCAKE AL PISTACCHIO senza glutine

Iniziamo la settimana con questi carinissimi cupcakes glassati!


Ingredienti per circa 15 cupcakes
100 gr di farina senza glutine (io ho usato il mix di farine x impasti lievitati di Felix e Cappera)
45 gr di pistacchi sgusciati non salati
2 cucchiai di latte
115 gr di zucchero semolatio
115 gr di burro morbido
2 uova
1/2 bustina di lievito x dolci (certificato senza glutine)

Per decorare
zucchero al velo q.b. (certificato senza glutine)
acqua bollente q.b.
colorante alimentare q.b. (certificato senza glutine)
fiorellini d'ostia (certificati senza glutine)

Strumenti
mixer con lame
sbattitore elettrico
ciotola
teglia per muffins
pirottini
forno
ciotolina e cucchiaino

Preparazione
Mettiamo i pistacchi sgusciati nel boccale di un mixer con le lame. Riduciamo i pistacchi in farina.
A parte, in una ciotola, lavoriamo con uno sbattitore il burro morbido con lo zucchero. Ottenuta una crema omogenea, aggiungiamo le uova, uno per volta. Amalgamiamo bene. A questo punto aggiungiamo la farina di pistacchi, la farina, il latte e il lievito. Mescoliamo il tutto.
Foderiamo la teglia per muffins con i pirottini e versiamo in essi l'impasto fino a 2/3 dell'altezza del pirottino.
Inforniamo in forno preriscaldato a 180°C per 18 minuti. Successivamente sforniamo i cupcakes lasciandoli raffreddare sulla gratella.
Ora possiamo fare la glassa unendo in una ciotolina dello zucchero al velo, colorante alimentare e acqua bollente tanta quanto ne serve per addensare il composto. Una volta ottenuta la giusta consistenza, prendiamone un po' con un cucchiaino e decoriamo ogni cupcake. Infine adagiamo un fiorellino.
Lasciamo asciugare la glassa prima di servirli.


sabato 22 febbraio 2014

MUFFIN AL COCCO E NUTELLA senza glutine

Sono passati esattamente 3 mesi dall'ultimo post!
Perdonateci l'assenza!
Rientro nella nostra cucina mostrandovi i muffins che ho preparato per il compleanno del mio maritino!
Oggi compie 29 anni!! Auguri tesoro! :-)


Ingredienti
150 gr di farina di cocco certificata senza glutine
150 gr di farina senza glutine (io ho usato il mix x impasti lievitati di Felix e Cappera)
120 gr di zucchero
90 gr di burro morbido
200 ml di latte
3 uova
1 bustina di lievito per dolci certificato senza glutine

Per decorare
Nutella
farina di cocco certificata senza glutine
granella di pistacchio certificata senza glutine
granella di zucchero certificata senza glutine

Strumenti
ciotola
sbattitore elettrico
teglia per muffins
pirottini
forno


Preparazione
Accendiamo il forno a 180°C. In una ciotola amalgamiamo lo zucchero con il burro morbido. Usiamo le fruste elettriche fino ad ottenere una crema liscia. Poi aggiungiamo tutti gli altri ingredienti ad eccezione del lievito e degli ingredienti per decorare. Dopo aver ottenuto un impasto omogeneo  possiamo aggiungere il lievito. Mescoliamo bene.

Adagiamo i pirottini di carta nella teglia per muffin. Versiamo il composto in ogni pirottino fino a 2/3 dell'altezza. Inforniamo e lasciamo cuocere per circa 25 minuti.
Terminata la cottura, sforniamo i muffins e togliamoli dallo stampo lasciandoli raffreddare su una gratella. Infine, spalmiamo su ogni muffins un po' di Nutella e spargiamoci sopra a piacere la granella di pistacchio, la granella di zucchero e la farina di cocco.

E con questi dolcetti americani auguro un felice compleanno a mio marito Fabio!


A presto!

venerdì 22 novembre 2013

GIRELLE DI FRITTATA per il 100% Gluten Free (fri)Day

Anche questo venerdì partecipiamo con entusiasmo al 100% Gluten Free (fri)Day!


Ecco per tutti, celiaci e non, una ricettina semplice e gustosa!
Per tutte le informazioni su questa splendida iniziativa, cliccate qui.


Ingredienti
5 uova
prosciutto cotto a fette (senza glutine)
sottilette (senza glutine)
olio q.b. (io olio Dante)
sale e pepe q.b.

Strumenti
padella antiaderente d.28 cm
tappo piano o piatto piano d.30 cm
carta forno
carta stagnola
fornelli
frigorifero
coltello
ciotola
forchetta

Preparazione
In una ciotola sbattiamo bene le uova aggiungendo un pizzico di sale e uno di pepe.
Ungiamo per bene una padella antiaderente e accendiamo il fornello, fiamma bassissima.
Versiamo le uova sbattute in padella e chiudiamo con il tappo, in modo da far cuocere uniformemente anche la parte superiore. Dopo un paio di minuti, togliamo il tappo. La frittata non sarà ancora cotta del tutto, ma presenterà la parte superiore ben asciutta. A questo punto, con cautela, utilizzando un piatto grande o un tappo, capovolgiamo la frittata e facciamo cuocere l'altro lato, aumentando leggermente la potenza della fiamma. Una volta cotta per bene, facciamo scivolare la frittata su un grande foglio di carta forno.
Lasciamo che si raffreddi un pochino, poi, ricopriamola prima con le sottilette, poi con le fette di prosciutto cotto. Arrotoliamo la frittata su se stessa, aiutandoci con la carta forno. Infine, sempre con la carta forno, ricopriamo il rotolo, tenendolo stretto. Rivestiamo il tutto con uno strato di carta stagnola. A questo punto facciamo rassodare il rotolo di frittata in frigorifero per un quarto d'ora circa. Trascorso il tempo di raffreddamento, scartiamo il rotolo di frittata e tagliamolo a fette spesse 1,5 cm. Adagiamo le girelle su un vassoio e serviamole come antipasto o come secondo, accompagnato da una fresca insalatina.

Un saluto a tutti!

lunedì 18 novembre 2013

TORTA BAROZZI senza glutine


Ciao a tutti!!!
Stasera sono tornata con una torta strepitosa… preparata per il compleanno della mia mamma. La torta Barozzi, inventata dall’omonimo architetto, è un celebre dolce di Vignola la cui vera ricetta è segreta.
E’ una preparazione naturalmente priva di glutine e di lievito, super cioccolatosa e morbidissima. Vi dico solo che rientra nella mia top five delle torte più buone mai preparate e mangiate nella mia vita… Credo di avervi convinto vero???





Ingredienti ( per uno stampo da 24 cm):
100g di mandorle spellate
120g di zucchero
4 uova
250g di cioccolato fondente consentito
80g di burro
1 bicchierino di rum
3-4 cucchiaini di caffè in polvere o un fondo di caffè (macchinetta da 3 tazze)
burro e farina di riso per lo stampo

Strumenti:
fruste elettriche
mixer
1 ciotola
1 cucchiaio
1 stampo per torta
carta argentata
forno

Procedimento:
Fate fondere a bagnomaria il cioccolato con il burro. E poi lasciatelo intiepidire. Nel frattempo riducete con l'aiuto di un mixer, le mandorle in polvere.
Montate i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso, aggiungete la farina di mandorle, il rum, il caffè e il cioccolato sciolto con il burro. Infine, aggiungete gli albumi montati a neve.
Versate il composto nello stampo imburrato e infarinato, coprite con un foglio di carta argentata e infornate, in forno già caldo, a 180° per 30 minuti circa. 
Vi consiglio di controllare la torta durante la cottura poichè è un dolce che deve rimanere morbido all'interno, quindi fate attenzione a non farlo asciugare troppo.
Data la ricchezza, si serve in piccole porzioni... di cui potrete, ovviamente, fare il bis e non solo!!!
Si conserva fuori dal frigo, sempre coperta con carta argentata per non farle perdere l'umidità.







Con questa ricetta partecipo al contest di Cucina in cucina di novembre con il tema "dolci con farina di: mandorle, castagne o carrube"