lunedì 30 settembre 2013

FOCACCIA SENZA GLUTINE CON IL LIQUIDO DI GOVERNO DELLE MOZZARELLE DI BUFALA

Buongiorno a tutti voi!!
Voglio mostrarvi questa nuova focaccia! Un vero trionfo nel campo del gluten free!
Ci vogliono ben 10 giorni per prepararla... ma non ve ne accorgerete!
Come ho scritto nel titolo, per fare questa gustosissima focaccia, occorre il liquido di governo delle mozzarelle di bufala. Quindi, prima di tutto, prima di mixare le farine, prima di rimboccarsi le maniche... bisogna acquistare delle ottime mozzarelle di bufala.. e non delle "bufale di mozzarella" ! ;-)


Ingredienti
500 gr di mix x pane di Felix
ovvero:
280 gr di Mix B Schaer
140 gr di Glutafin
80 gr di Farmo Fibrepan
500 gr di liquido di governo di una mozzarella di bufala
1 cucchiaino di sale
20 gr di olio

Strumenti
1 ciotola
1 contenitore capiente con tappo
forchetta
mixer con fruste a gancio
pellicola alimentare trasparente
carta forno
vassoio
leccarda del forno
frigorifero
formo

Preparazione
TEMPO DI PREPARAZIONE: 10 GIORNI
Per avere la focaccia pronta domenica a cena ho fatto così....
Per facilitare l'apprendimento metterò proprio cosa ho fatto.. giorno per giorno..

1° giorno (venerdì 20 settembre)
Ho acquistato un'ottima mozzarella di bufala... ed ho chiesto al caseificio di aggiungere almeno 500 gr di liquido di governo.
A casa, ho tagliato la mozzarella in 4 pezzi e l'ho rimessa nel liquido chiudendo bene la busta.
La busta con il liquido e la mozzarella va conservata a temperatura ambiente.

2° giorno (sabato 21 settembre)
Non si deve far nulla... guai a mangiar la mozzarella! ;-)

3° giorno (domenica 22 settembre)
Mangiate pure la mozzarella ma conservatene tutto il liquido versandolo in un contenitore con il tappo.
Ponete il contenitore in frigo. Deve rimanere lì per una settimana.

4° giorno (lunedì 23 settembre)
Non si deve far nulla... 

5° giorno (martedì 24 settembre)
Non si deve far nulla...

6° giorno (mercoledì 25 settembre)
Non si deve far nulla...

7° giorno (giovedì 26 settembre)
Non si deve far nulla...

8° giorno (venerdì 27 settembre)
All'ora di cena, uscite il contenitore dal frigo per farlo ritornare a temperatura ambiente.

9° giorno (sabato 28 settembre)
La mattina:
Aprite il contenitore e pesate il liquido: servono 500 gr.
Versate il liquido in una ciotola capiente, aggiungete un cucchiaino di sale e fate sciogliere.
Unite anche il mix di farine e mescolate con una forchetta; infine, aggiungete l'olio.
Amalgamate il composto con il mixer con le fruste a gancio fino ad ottenere una pappetta omogenea.
Coprite la ciotola con la pellicola alimentare trasparente e mettetela da parte a temperatura ambiente.
La sera:
Mettete la ciotola in frigo.

10° giorno (domenica 29 settembre)
La mattina:
Tirate la ciotola dal frigo e lasciate che l'impasto ritorni a temperatura ambiente.
Verso le 15.00 - 16.00 di pomeriggio:
Poggiate un foglio di carta forno su un vassoio grande quanto la leccarda del forno. Versate il composto sul foglio. Con le mani unte stendiamo l'impasto in modo uniforme lasciando libero il bordo della carta forno.
Infiliamo il vassoio in forno con solo la lucina accesa per circa 3 ore e mezza.

Impasto "immobile" dopo 3 ore e mezza di riposo nel forno
Verso le 19.30-20.00 tirate fuori il vassoio dal forno; impostate la temperatura a 250°C; infornate la leccarda del forno e fatela arroventare.
Quando il forno è arrivato a temperatura, con attenzione riprendete la leccarda rovente. Adagiate il foglio di carta forno (con l'impasto già steso) direttamente sulla teglia rovente e infornate subito a metà altezza.

L'impasto, fino a questo momento, non ha mai dato "segni di vita".. rimanendo immobile... ma rimarrete stupiti vedendolo lievitare poco dopo averlo infornato!


Cottura: 20-25 minuti a 250°C.


Ed eccola qui! La focaccia più buona in assoluto tra tutte quelle che ho fatto....
Ha il sapore del pane.. ve lo giuro.. è speciale, non ha nessun retrogusto.. ma solo gusto!!! Ha il profumo del pane.. ha il sapore del pane.. assomiglia in tutto e per tutto al pane di Caserta... un'esplosione di gusto per le papille gustative!

Ringrazio di cuore Felix... :-) e a voi... consiglio di provarci... se volete vivere un'esperienza extrasensoriale!

9 commenti:

  1. Io con il lievito di birra ho qualche problemino e questa lievitazione con il liquido della mozzarella di bufala mi alletta molto. Grazie per averla condivisa. Un abbraccio.

    Ti seguo su bloglovin

    www.pastaenonsolo.it

    RispondiElimina
  2. Cicci sono sconvolta dalla bellezza di questa focaccia!!! Mi devo riprendere! E' assolutamente fantastica, la proverò, garantito!!!

    Complimenti, sei troppo forte.

    Un bacioneeee!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesoro provala che è strepitosa!!! se la stendi di meno, lasciando un bel po' di bordo tutto intorno alla leccarda, ti verrà un po' più alta.. :-)
      Un bacione!

      Elimina
  3. Peccato che non posso provarla per via del lattosio :-(

    RispondiElimina
  4. brava Micol, lavoro perfetto!! baciuzzi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Sonia!! Baci anche a te! :-)

      Elimina
  5. Mi immagino che bontà: ottima idea il riutilizzo del liquido, fa benissimo alla salute e... al portafoglio!

    RispondiElimina