domenica 27 gennaio 2013

PASTA PIZZA... ovvero PACCHERI DI GRAGNANO SENZA GLUTINE AL FORNO






Lo so, lo so... vi state chiedendo ma che cavolo di titolo è!!!
Stasera vi lascio una ricetta a cui sono affezionatissima! La pasta al forno di mia mamma!
Allora, vi spiego. Il titolo cioè “pasta pizza” è il nome con cui mi mamma ha sempre chiamato (e continua a chiamare) questo piatto, l'ha inventato per farlo mangiare volentieri a me e mia sorella quando eravamo piccoline! Come se poi ce ne fosse stato bisogno... Siamo sempre state delle buongustaie, vi dico solo che il mio primo pasto solido sono stati gli spaghetti con le vongole e quello di mia sorella le lasagne... Quindi potete immaginare!!!

Comunque noi ogni volta che soltanto sentiamo il nome di questo piatto diventiamo pazze...e non solo noi, vero amore??? Perchè è di una bontà unica, sa di casa, di genuino, di dedizione, di affetto... e di domenica!

Le dosi, come tutte le ricette di famiglia che ti tramanda una mamma, che misura gli ingredienti soltanto guardandoli, sono rigorosamente ad occhio ed io così ve le dono.
Unica particolarità i paccheri di Gragnano senza glutine... una squisitezza! Io che mangio la pasta glutinosa, vi assicuro che sono speciali!

Ingredienti:
ragù q.b.
fiordilatte q.b
provola affumicata q.b.
parmigiano q.b.
olio evo q.b.

Strumenti:
pentola
teglia
cucchiaio
alluminio
fornelli
forno

Procedimento:
Lessate i paccheri in abbondante acqua salata a cui avrete aggiunto un filo d'olio per non farli attaccare. Devono cuocere la metà del tempo di cottura indicato sulla confezione, rimanendo così molto al dente, scolateli in una ciotola e versatevi sopra un altro filo d'olio extravergine, girateli delicatamente con un cucchiaio.
Ora prendete una bella teglia e ponete sul fondo un po' di ragù, versate i paccheri, e aggiungete tutti gli altri ingredienti, la mozzarella, la provola, il parmigiano, la besciamella, l'altro ragù e mescolate bene. Le quantità degli ingredienti dipendono molto dai vostri gusti, posso dirvi di non essere tirchi, i paccheri devono essere abbracciati dal condimento, altrimenti dopo risulteranno secchi.
Prendete la teglia copritela con un foglio d'alluminio e infornate a 200-220° il tempo necessario per terminare la cottura della pasta, ovviamente non so dirvi precisamente i tempi, il modo migliore... aprite il forno, inforchettate un pacchero e assagiatelo!
Quando pensate che siano cotti, accendete il grill due minuti e fate gratinare!


Buon appetito e grazie mamma per avermi passato la ricetta!



35 commenti:

  1. Troppo buoni, e stasera non ho neanche cenato....
    buona settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee e buona settimana anche a te :)

      Elimina
  2. Bel post e ricetta! Peccato che stoni completamente con il mio riflesso di stamattina allo specchio ... Pallina è il mio nuovo soprannome ... Sigh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Emanuela... Pallina pardon!!!! Dipende sempre tutto dalle quantità, una porzioncina penso di poterla offrire no?

      Elimina
  3. Mary! Con questo post hai trasformato il mio Lunedì-NO in Lunedì-OH-YES!!!
    Vorrei addentare quel pacchero della prima foto.. sta uscendo dallo schermo! :-)

    Un baciotto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesorino ti ringrazio.... Sono buonissimi, e attenzione al pacchero allora!!
      Un bacione e buon lavoro!

      Elimina
    2. Patatina la pasta che ci ha regalato Federico era eccezionale!!
      Ascolta, ma la pasta che hai trovato in un panificio a Cisterna è sempre Gragnano? Voglio l'indirizzo del panificioooo! :-)
      Bacioni e buono studio!

      Elimina
    3. Si Cicci è proprio questa qui, però hanno solo due formati, i mezzi paccheri e le penne. Appena ci sentiamo ti dico l'indirizzo. Un bacione!

      Elimina
  4. Ciao tesoro, negli strumenti hai dimenticato la bocca e lo stomaco per gustare questa bontà, e poi l'amore di una mamma è impagabile non trovi? Bacioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai assolutamente ragione... non ci sono parole per poterlo descrivere!
      Per gli strumenti aggiorno il post allora... :)

      Elimina
  5. buoni i paccheri! è un formato che adoro! non sapevo ke gragnano la facesse anche senza glutine, ad ogni modo questa pasta pizza è slurposa!devo dirlo anche a mia figlia :D ottima! ciao cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Vicky grazie mille del complimento... slurposa... adoro questo aggettivo!
      Per quanto riguarda la pasta di Gragnano senza glutine guarda qui.

      http://lafabbricadellapasta.blogspot.it/2012/08/il-1-pastificio-di-gragnano-produrre.html

      Baci!

      Elimina
  6. Great post. Nice atmosphere on your blog. I like it here. ;]
    Feel free to visit my blog. New images.
    If you like my picture like me on the fan page: https://www.facebook.com/pages/In-another-light/413836138693856
    I will be extremely grateful.

    Have a nice day. Yours. ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Thank you so much :)

      we'll visit your blog soon!

      Micol & Pasticceramary

      Elimina
  7. Booooonaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Ma che bei paccheri pizzati!!! E' vero, le nostre mamme si inventavano di tutto pur di farci mangiare. Mia mamma mi nascondeva il cavolfiore in qualsiasi piatto...ma non ci è mai riuscita :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhhhh il cavolfiore poverino, non piace a tante persone! Ti abbraccio!

      Elimina
  9. mihhh ho la salivazione a manetta!! deve essere strabuona! la faccio pur'io :-DD bacetti :-X

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai ragione buona buona buona! Un bacione : )

      Elimina
  10. mmm buoni!!! In effetti non c'era neanche bisogno di inventarsi un nome simpatico, ma funziona anche quello :) Ovviamente i piatti della mamma hanno un sapore speciale! Buona domenica!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieeee, hai proprio ragione! Un abbraccio!

      Elimina
  11. Ragazze vi meritate un premiooooo!!! Passate da me per ritirarlo!!!! un bacione

    RispondiElimina
  12. ciao!=)caspita quante splendide ricette senza glutine!!davvero complimenti per il blog!l'ho trovato grazie all'elenco di "lospaziodistaximo.com"! mi sono unita ai tuoi sostenitori! se ti va di passarmi a trovare (e se ne hai voglia di ricambiare) a me farebbe davvero molto piacere...così da non perderci più di vista!=D
    buona serata a presto vale

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao!!!
      Grazie mille per i complimenti, sei gentilissima!
      Passiamo da te con vero piacere... e a presto allora!

      Micol & Pasticceramary

      Elimina
  13. passo per lasciarvi un saluto e auguravi buona domenica.
    ps. Micol...sarai straimpegnata, un bacio speciale -X

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sonia grazieeeee e buona domenica a te!!! E scusaci per la nostra assenza, è veramente un periodo impegnativo... ma torneremo al più presto.
      Grazie del pensiero... Un bacione!

      Elimina