sabato 15 ottobre 2011

TORTANO "DI RITA" ovvero CIAMBELLONE DOLCE SENZA GLUTINE

Ciao a tutti!
Con il termine "tortano" di solito si indica una torta rustica napoletana a forma di ciambellone ripieno di ogni ben di Dio...formaggio, salame, strutto...
Il tortano che presenterò, invece, in comune con quello partenopeo, ha solo la forma! La ricetta originale prevede l'utilizzo di farina normale (cioè con glutine) e mi è stata data dalla mia vicina di casa Rita. Sono quasi 6 anni che questo dolce lo preparo in versione gluten free e devo dire che risulta più leggero e più soffice dell'originale!
Ingredienti
3 uova
300 gr farina (Biaglut)
200 gr zucchero
1 tazzina d'olio (x intenderci è la tazzina x il caffè)
1 tazzina di latte
1 bustina di lievito x dolci (x es. easyglut)
buccia grattugiata di 1 limone
burro q.b. x imburrare la teglia
farina q.b. x infarinare la teglia
Strumenti
1 teglia x ciambellone
fruste elettriche
1 ciotola
1 setaccio
1 tazzina vuota (quella che utilizzate x bere il caffè) 
1 grattugia x il limone
1 cucchiaio di legno o spatola di silicone 
1 coltello
1 piatto piano
Procedimento
Accendiamo il forno a 175°.
Nella nostra ciotola mettiamo insieme lo zucchero e l'olio. Mescoliamo con le fruste elettriche per un paio di minuti. Adesso aggiungiamo le uova intere e mescoliamo nuovamente per bene. Dopo aver ottenuto un composto omogeneo, aggiungiamo la tazzina di latte e la buccia grattugiata di un limone. Azioniamo nuovamente le fruste e lavoriamo questa miscela per qualche minuto. Spegniamo le fruste e mettiamo, poco per volta, la farina nella ciotola usando un setaccio. Giriamo il composto con la frusta elettrica sempre in senso orario. Prendiamo nuovamente il setaccio e mettiamo il lievito. Un'ultima e delicata mescolata e l'impasto è pronto! Imburriamo per bene la teglia per il ciambellone; ricordiamoci di passare il burro ovunque (sui bordi e sul cono centrale); io mi aiuto con la pellicola trasparente da cucina (o carta oleata). Infariniamo lo stampo.
E' ora di versare il composto nel nostro stampo. Cerchiamo di riempire la teglia in modo omogeneo. FFFATTOOOO??? (sembra una puntata di Art attack!). Livelliamo il tutto con una spatola o con un cucchiaio, così facendo il nostro tortano crescerà in modo uniforme! Inforniamo per circa 30 minuti. Passato il tempo indicato, il nostro tortano presenterà delle belle crepe... frutto della lievitazione. Facciamo la solita prova stecchino e, se questo è asciutto e pulito, e il tortano presenta una bella "abbronzatura".. allora... è cotto, spegniamo il forno. Sforniamo e lasciamo che la teglia si raffreddi completamente. Una volta freddo, passiamo la lama di un coltello tra il tortano e lo stampo; poi afferriamo lo stampo con le mani e sbattiamo con cautela su un piano solido in modo tale che il fondo del tortano si stacchi dalla base della tortiera. Il tortano, a questo punto, dovrebbe essersi staccato dalle pareti e dal cono della teglia. Prendiamo il piatto piano, poggiamolo capovolto sul tortano e, con un gesto, giriamo contemporaneamente stampo e piatto. Con delicatezza togliamo lo stampo; rigiriamo il nostro tortano posizionandolo per bene sul piatto.
Si può spargere un po' di zucchero a velo.. si possono fare delle fette... e spalmarci la Nutella o la marmellata.. E' buono a colazione.. è buono a merenda.. è buono sempre!
Il dolce è pronto per essere mangiato!!!
P.s. volete fare una visita inaspettata a un vostro parente? volete andare da una vostra amica o un vostro amico e non sapete cosa portare?? Siete stati invitati a pranzo da qualcuno?? Non portate i soliti cioccolatini confezionati! Portate il vostro tortano su un piatto da portata (sono carini anche quelli usa e getta bianchi di plastica o quelli cartonati dorati), fate una spolverata di zucchero a velo e confezionatelo con un foglio di plastica trasparente e una bella coccarda! (per intenderci, i fogli di plastica che uso io sono quelli che servono per confezionare i cesti natalizi). Farete un figurone!
Alla prossima ricetta!


2 commenti:

  1. Questo dolce è veramente buonissimo, ve lo dice un grande intenditore ;)

    RispondiElimina