lunedì 24 ottobre 2011

TARTE TATIN SENZA GLUTINE


Ciao a tutti, oggi ho scelto di proporvi un dolce meraviglioso, decisamente uno tra i miei preferiti, ovviamente senza glutine! La Tarte Tatin!
Però devo fare prima di tutto dei ringraziamenti: a mia sorella Laura, abbiamo realizzato il dolce insieme, e poi un grazie speciale alle nostre amiche Anna e Barbara, che ci hanno insegnato e regalato la ricetta… Quindi grazie infinite ragazze! :)

La Tarte Tatin è un dolce a base di mele e pasta brisèe, molto meno complicato di quanto possa sembrare inizialemente.
Partiamo con la pasta brisèe e dopo ci dedicheremo alla composizione del dolce.

Ingredienti per la pasta brisèe:
200g di farina Biaglut
100g di burro freddo a pezzetti
2 cucchiaini di zucchero
3 cucchiai di acqua fredda
un pizzico di sale


Ingredienti per la Tarte Tatin:
pasta brisèe (con le dosi sopra indicate)
1,5 kg di mele Golden (sono 9 mele più o meno)
150g di burro
150g di zucchero


Strumenti:
1 ciotola
1 cucchiaio
setaccio
mattarello
pellicola trasparente
carta forno
tortiera da 27-28 cm (meglio se a cerniera)


Procedimento:
Versate in una ciotola la farina setacciata, lo zucchero, il burro a pezzetti, il pizzico di sale e lavorate con le mani tutti gli ingredienti insieme formando delle briciole, aggiungete poi i 3 cucchiai di acqua fredda e mescolate tutto insieme, (nel caso in cui sia necessario potete aggiungere un cucchiaio di acqua in più) fino a creare una impasto che dovrete rendere a forma di pallina.
Avvolgete l’impasto così ottenuto nella pellicola trasparente e fatelo riposare in frigo per mezz’ora circa.
Nel frattempo potete passare alla preparazione delle mele per la torta, ora vi serviranno… Le mele, che dovrete sbucciare, privare del torsolo e tagliare in quarti. Fatta questa operazione tenetele da parte.
Ora mettere il burro e lo zucchero nella tortiera e ponetela sul fuoco per farli sciogliere, mescolando con un cucchiaio per amalgamare i due ingredienti. Quando saranno sciolti e ben amalgamati togliete la tortiera dal fuoco e passate a disporvi le mele all’interno creando due cerchi concentrici. Quello interno dovrebbe avere la direzione opposta rispetto all’esterno. Fatta quest’operazione rimetete di nuovo la tortiera sul fuoco e lasciate cuocere per 30 min.
Ora ci vuole un po’ di attenzione e pazienza… Perché dovrete aspettare fin quando il succo sul fondo della tortiera inizia a solidificare e diventa di un bel colore caramello dorato per intenderci, da questo momento calcolate ancora 5-10 minuti (più o meno) di cottura. Durante questo passaggio controllate più volte il colore e la consistenza del succo prelevandone un po’ con un cucchiaio.
Adesso potete togliere la tortiera dal fuoco e stendere sopra alle mele il disco di pasta brisèe che, nel frattempo, avrete già steso con il mattarello tra due fogli di carta forno, aiutandovi con in po’ di farina se necessario.
Lo strato di pasta brisèe adagiato sulle mele sarà abbastanza sottile, quindi stendetelo con un po’ di cautela. Ripegate i bordi verso l’interno e il gioco è fatto!!! La nostra magnifica Tarte Tatin è pronta per il forno! Il forno ovviamente dovrete accenderlo un po’ prima a 200° in modo che sia già a temperatura quando infornate la torta.
Infornatela per 45 min-1h, fin quando la pasta avrà preso un meraviglioso color dorato.
Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare un attimo. Trasferitela sul piatto da portata quando sarà ancora tiepida, mi raccomando! Perché se la farete raffreddare troppo l’operazione vi risulterà molto più complicata, in quanto il caramello indurendosi non vi aiuterà nell’impresa.
Nel trasferimento dovrete anche capovolgerla perché, come potete vedere dalla foto, la pasta andrà sotto e le mele sopra. Quindi vi lascio con due raccomandazioni o suggerimenti… Come preferite… Cercate di essere precisi nella disposizione delle mele se volete ottenere un bell’effetto alla fine e metteteci un po’ di calma e delicatezza nei passaggi critici che vi ho descritto.
Ma vi assicuro il risultato è garantito!!!! (vedi foto sottostante)


6 commenti:

  1. L'ho gustata ed è sensazionale!!!

    RispondiElimina
  2. Bella ricetta Mary! bravissima! ne voglio subito una fettona! :-)

    RispondiElimina
  3. Mamma mia che meraviglia, Mary... una torta magnifica, ed in quanto alla bontà non ho dubbi, io adoro le mele, ho una passione per il caramello, insomma mi viene l'acquolina in bocca solo a guardarlo. Brava, questa sarà sicuramente una ricetta che copierò :)
    p.s. ma i vostri ragazzi lo sanno quanto sono fortunati???

    RispondiElimina
  4. Anna, grazie mille dei complimenti!!! Posso dirti che io lo trovo un dolce buonissimo perchè la morbidezza delle mele si sposa perfettamente con la pasta brisèe che rimane consistente. Ciao e a presto :)

    RispondiElimina
  5. Cara Anna, sono uno dei due ragazzi e lo so benissimo quanto sono fortunato, ma davvero molto! :-)

    RispondiElimina
  6. Per Federico: spero che la mia "bimba" celiaca (16 anni) un domani abbia la stessa fortuna, di trovare una persona che condivida concretamente la sua condizione con lo stesso entusiasmo della tua ragazza :)
    Auguri ragazzi :))))

    RispondiElimina